Il tablet a scuola. Chi l’ha visto?

Il tablet a scuola. Chi l'ha visto?

Altro che scuola digitale! In Italia i computer in classe sono una rarità e di tablet quasi non se ne vede l’ombra! Un paese che continua a predicare l’informatica e la telematica e poi razzola malissimo, non insegnando ai nostri ragazzi l’ABC della tecnologia. Per non parlare dei più piccoli: nelle scuole elementari di pc e tavolette digitali non c’è nemmeno l’ombra!

A dirlo, anzi a scriverlo, è niente-popò-di-meno che la Corte dei Conti. Cioè i magistrati che tengono sotto controllo chi spende i soldi pubblici. Ebbene, dal rapporto pubblicato qualche giorno fa, emerge che il computer si utilizza solo nel 7% delle classi delle scuole medie. Una percentuale che scende ad appena il 2% per quanto riguarda i tablet.

Ecco, leggete anche voi il passo della relazione: “Per quanto concerne la diffusione di strumenti informatici nelle scuole (secondaria di primo grado e di secondo grado), quali tablet e computer, i dati indicano che nell’anno scolastico 2013-2014 le aule in cui si usa almeno un tablet sono poco più del 2 per cento e quelle in cui si usa almeno un personal computer sono il 7%”.

Nell’indagine della Corte dei Conti non si parla di scuole primarie. Il che farebbe pensare che alle elementari nessuno in classe ha mai visto un solo tablet! Possibile?! All’estero in molti Paesi l’alfabetizzazione digitale inizia prestissimo e imparare a masticare l’informatica non compromette l’educazione a penne e matite. Le due cose vanno fatto assieme e da subito! Noi di Favolerosa lo sosteniamo da sempre. E’ anche una questione di salute: coi libri elettronici i nostri bambini non dovrebbero piegarsi la schiena sotto la zavorra di zaini che pesano più di loro.

Va meglio, per fortuna, per quanto riguarda le iscrizioni a scuola via internet (quasi tutte sono state fatte online). Mentre il registro elettronico di classe riguarda meno di 7 scuole su 10. Per quanto riguarda gli avvisi alle famiglie, siamo ancora lontani da cifre soddisfacenti: “La modalità di comunicazione on line scuola-famiglia e scuola-insegnanti risulta attuata nel 50 per cento delle scuole”.

Articoli correlati:

Parole chiave (tag): , , , ,

Commenti via Facebook:

Lascia un commento (0 commenti)

Ancora nessun commento





Scarica GRATIS la favola "Bibì e il merlo Mario"!

Iscriviti alla Newsletter e scarica subito GRATIS la Favola Illustrata in formato digitale (ebook)

Inserisci il tuo indirizzo email qui sotto per avere ACCESSO IMMEDIATO!

Scarica Ora

Oppure...

Ricevuta l'informativa sulla  privacy, presto il consenso



Archivio

Seguici su Twitter