Che ti passa per la testa?

che ti passa per la testa

Marzo, arrivano i pidocchi! E’ questo il mese preferito da questi parassiti per diffondersi assaltando le chiome dei nostri piccoli. Ogni anno ottocentomila piccoli fra uno e sei anni li ospitano e anche i più grandi se li portano tra i capelli. Per sconfiggere questi minuscoli “invasori” bastano poche regole e qualche precauzione.

Per battere i pidocchi bisogna conoscere i loro tempi. Le lendini si schiudono dopo otto  giorni e prediligono l’area della nuca e quella intorno alle  orecchie. Piccole, biancastre e ovoidali, si posizionano a un centimetro dalla base del capello e ci rimangano saldamente attaccati.

Per scoprire se le uova dei pidocchi hanno attecchito, basta un controllo attento una volta a settimana. Se si scovano in tempo, cioè prima si schiudono, si può intervenire subito e, soprattutto, evitare che proliferino saltando da una testa all’altra.

Ci sono un po’ di miti da sfatare. Prima fra tutte, la vecchia regola del taglio drastico dei capelli: non serve, anzi espone a più rischi. Il pidocchio se trova un capello lungo incontra più difficoltà ad annidarsi. Altra falsa credenza è quella della pulizia: prendere i pidocchi non è una questione di scarsa igiene ma solo di sfortuna.  Basta essere nel posto sbagliato al momento sbagliato, e anche la  chioma più pulita e corta ne rimane vittima.  

Per quanta riguardarimedi  basta andare in farmacia e farsi consigliare un trattamento adatto ai bambini (shampoo adatto, acqua e aceto, pettine fitto…). Non appena iniziata la “cura”, il piccolo può tornare a scuola senza paura di passare i pidocchi ai compagni. L’unica  raccomandazione è quella di ripetere il trattamento a  distanza di 8-10 giorni, per intercettare anche i parassiti sfuggiti alla prima disinfestazione. E utile, inoltre, E cos∞ anche le lenzuola.

Un’ultima precauzione riguarda i vestiti. Evitate di appendere cappello e sciarpa vicino a quelli dei compagni perché i pidocchi possono invaderli. E, in caso di contagio, bisogna lavare gli indumenti (anche le lenzuola) a 90 gradi o a secco. 

Articoli correlati:

Parole chiave (tag): , , , , ,

Commenti via Facebook:

Lascia un commento (0 commenti)

Ancora nessun commento





Scarica GRATIS la favola "Bibì e il merlo Mario"!

Iscriviti alla Newsletter e scarica subito GRATIS la Favola Illustrata in formato digitale (ebook)

Inserisci il tuo indirizzo email qui sotto per avere ACCESSO IMMEDIATO!

Scarica Ora

Oppure...

Ricevuta l'informativa sulla  privacy, presto il consenso



Archivio

Seguici su Twitter